Fermi !!!

Nella vita di tutti i giorni ci piacerebbero delle cose che poi non riusciamo a fare; alcune magari inconfessabili.

Particolare dei rendering della trasformazione ora stralciata

Particolare dei rendering della trasformazione ora stralciata

Poi però ci guardiamo allo specchio, guardiamo il portafoglio, ne parliamo in famiglia, facciamo due conti e ci diciamo che “per ora”, non si sa per quanto, stiamo come stiamo.

E’ quello che succede anche quando parliamo di sviluppo del territorio: è lecito sognare, ma è doveroso essere concreti e programmare uno sviluppo possibile.

Era stato affidato qualche anno fa un incarico per la redazione di un piano attuativo che prevedesse la trasformazione di via Fermi in zona residenziale.

Era evidente che non poteva funzionare, visto il momento storico; era molto prevedibile, e l’avevamo anche detto al tempo.

Particolare dei rendering della trasformazione ora stralciata

Particolare dei rendering della trasformazione ora stralciata

Siamo fermi da troppi anni in via Fermi, in attesa di un qualcosa o dell’uomo della provvidenza che non esiste: chi si sposta? Chi ha il denaro per farlo? Dove va?

E poi, mettiamo il caso che le aziende se ne andassero alla spicciolata o, demotivate da regole troppo ferree ( fino a ieri imposte dal Comune) o da altro, chiudessero;  chi ci dice – in questo momento storico-  che esistono operatori pronti a investire per costruire del residenziale? A quali costi? con quali ulteriori problemi di compatibilità in una zona mista?

Rischiavamo di avere sul territorio un esempio tra tanti della Provincia di aree abbandonate, piene di capannoni e magazzini sfitti.

Occorreva  effettuare uno studio particolareggiato sulle aziende insediate che coinvolgesse i proprietari delle ditte per ascoltare le loro  necessità,  facendo in modo però che ogni trasformazione od ampliamento fosse compatibile con  la funzione residenziale vicina; e così ci siamo mossi.

Si dice che sognare non costa nulla, ma in questo caso, sognare sarebbe costato  un progressivo e devastante abbandono dell’area  dilatato in decenni, a favore del nulla, e problemi peggiori di quelli attuali.

1 comment for “Fermi !!!

  1. mario bentivoglio
    30 settembre 2017 at 11:29

    Sono perfettamente d’accordo che vista l’attuale situazione che sta vivendo il mondo delle imprese e l’attuale situazione del mercato immobiliare, la decisione presa ieri sera va nella direzione di consentire agli imprenditori uno sviluppo sostenibile delle loro attività anche nella piena consapevolezza che un insediamento residenziale sarebbe stato pressoché impossibile. Meglio quindi guardare in faccia la realtà e praticare l’arte del possibile.

Lascia un Commento