Apocal-ISEE now

AAAA

Prossimamente si apriranno le iscrizioni ai servizi scolastici forniti dal Comune; nessun aumento tariffario ma nuovi criteri nella determinazione delle agevolazioni in modo che da settembre trovi piena applicazione quanto stabilito dal D.P.C.M. 159/2013.
Quindi oltre alle nuove modalita’ di calcolo dell’ I.S.E.E. (Indicatore della situazione economica equivalente)
che gli utenti già conoscono dallo scorso anno, si introducono criteri che mettono in correlazione più stretta la quota di compartecipazione al costo con il valore I.S.E.E..
Per le prestazioni agevolate in tema di servizi sociali la Giunta ha approvato quanto mutuato dall’Ambito di Dalmine, e cioè un calcolo basato sulla progressione lineare; quindi nella fascia compresa tra i valori di I.S.E.E. iniziale e I.S.E.E. finale si dovrà calcolare una proporzione tra tariffa massima e tariffa minima per determinare la propria tariffa.
Per quanto riguarda i servizi “scolastici” ( in senso lato, comprendendo sia i servizi scolastici veri e propri che i servizi a domanda individuale) si e’ optato per un sistema di progressione a scaglioni (da I.S.E.E. 0 fino a I.S.E.E. 15.500 ); tale scelta comporterà una maggiore immediatezza delle tariffe agevolate senza avere una calcolatrice a portata di mano

Quindi, nonostante il titolo, nessuna Apocalisse, anzi; attraverso un maggiore numero di scaglioni (15) si avrà maggiore equità e omogeneità di trattamento.

Colonnello Walter E. Kurtz