Collezione elettorale 2010/2014

sfilataNell’indefessa opera di “biginizzazione” ( vedi nostro articolo di ieri) del lavoro Amministrativo, esce in questi giorni sul sito del Comune una brochure di Agenda21.
Nel rispetto di quanto auspicato dal Ministero dell’Interno, avevamo chiesto di stoppare l’informazione se non quella puramente istituzionale; e in contraccambio ci propinano pure le brochures sul sito del Comune.
Dopo anni di silenzio (ma non assenso!) su quanto ha concepito, tale consorzio -presieduto dal Consigliere Comunale Gibellini – racconta che si sono indirizzati sforzi e risorse (pubbliche) per:
- interventi tangibili, che coinvolgessero la popolazione e le stesse organizzazioni pubbliche, per permettere loro un cambio di stile di vita e una riduzione dell’impronta ecologica;
- azioni pilota, anche in alcuni comuni soci, come esempio da “copiare” per le altre amministrazioni, anche esterne ad Agenda21;
- interventi innovativi, in grado di avvicinare un futuro più “ecologico” e “compatibile”, anche nelle nostre piccole comunità.
Meno male che ce l’hanno detto, perchè nessuno dei consiglieri comunali – in questi cinque anni – se n’era accorto.